La Box Natalizia 2021 è pensata per essere condivisa!

Un regalo speciale ispirato al mondo delle carte

Questo Natale Birrificio Monterosso dedica ai suoi clienti una box natalizia pensata per riscoprire il gusto della condivisione e del contatto con i propri cari, finalmente riuniti intorno allo stesso tavolo.

Con un occhio alla tradizione e al territorio veneto, abbiamo reinterpretato le classiche carte trevigiane facendo un viaggio nel mondo della birra.

Le illustrazioni sono realizzate dal duo padovano Manticorp, che giocando con i semi delle carte e i “motti”, esaltano quelli che sono i nostri valori di artigianalità, Made in Italy e passione per le materie prime.

Ogni anno curiamo il vostro regalo e ci piace farlo in ogni piccolo dettaglio; ogni confezione può infatti essere personalizzata e firmata dal mittente.

Un dono speciale per privati e aziende, confezionato a mano e tutto da scoprire!

Box Natalizia 2021


COSA CONTIENE LA BOX NATALIZIA?

All’interno della coloratissima confezione che riprende il tema delle carte, troverete:

  • 4 BOTTIGLIE DA 75 CL ASSORTITE di birra artigianale del nostro birrificio
  • 1 MAZZO DI CARTE TREVIGIANE ILLUSTRATE “BIRRIFICIO MONTEROSSO”
  • 2 BICCHIERI ILLUSTRATI DA 40 CL, EDIZIONE LIMITATA

Non ci sono prodotti che corrispondono alla vostra selezione.

Il Natale è alle porte!

Scrivici per maggiori informazioni e prenotare la box natalizia.

Tel.  +39 3289728768

info@birrificiomonterosso.it

BICCHIERI IN EDIZIONE LIMITATA – BOX NATALIZIA

Ad impreziosire il regalo ci sono anche 2 dei 4 bicchieri in vetro in ediziona limitata che rappresentano i 4 assi del mazzo di carte.

Ogni asso riporta un “motto” differente ispirato al mondo della birra.
Il risultato è un regalo tutto da esplorare ma soprattutto, da condividere!


Questi i motti per i diversi bicchieri, scegli il tuo preferito:

“Siamo quel che beviamo” con l’asso di spade

“Se ti ubriachi tuo danno” con l’asso di bastoni

“Per un goccio Martin perse la capa” con l’asso di coppe

“Non val brindare con il bicchiere vuoto” con l’asso di denari